Misericordia di Colle di Val d'Elsa - Fratres
  
  
  
  
  
  
  
  
  

    
    
    
    
    

    
    
        
    
     

     
    
  


  

Fratres

 

                                       

                         

 

E siamo arrivati ai primi di dicembre. Forse è ancora presto per fare bilanci consuntivi, ma già una piccola considerazione la possiamo fare: questo 2010 è stato proprio un anno pieno di soddisfazioni. Abbiamo rinnovato il nostro Consiglio Direttivo, lo abbiamo allargato a nove componenti, ognuno dei quali ha delle vere e proprie mansioni, non solo di consiglieri generici. Il sottoscritto è stato riconfermato all’ufficio di presidenza e qualcuno si è preso anche la briga di prendermi pure in giro … sigh ! Come pure Giuseppe De Angelis è rimasto Vice-presidente: anche se i suoi impegni di lavoro lo tengono spesso lontano (anche dall’Italia, poverino; per noi e per la sua signora) la sua presenza si fa sentire. Non fa che controllarmi … e fa anche bene, anch’io ho i miei anni e potrebbe sfuggirmi qualcosa (a dire il vero niente !). Una new entry: Riccardo Centini è il nuovo giovane Capo-Gruppo, quello che, telefono in mano, … rompe i donatori perché vadano a fare il loro mestiere. Ma ha anche fatto si che nuovi giovani donatori si iscrivessero e rimpiazzassero quelli che, ormai per l’età, o per problemucci vari, hanno dovuto desistere. E’ proprio il caso di dire: largo ai giovani ! Anche Franco Cellesi  continua nel proprio operato di Amministratore: e quando presenta i suoi rapporti mensili … ragazzi, sono dolori … non lo sopporto proprio ! Non è vero, è un mago della contabilità e dei bilanci e le cose, guarda caso, tornanosempre Vorrei vedere quelli della Guardia di Finanza mentre controllano i suoi tabulati: sono sicuro che impazzirebbero nel cercare qualcosa di storto. La signora Silvia Oligeri (altra giovane entrata) si è assunta il compito di fungere da segretaria. Una volta mi disse che era stata … spontaneamente coinvolta. Non le sfugge una virgola; i suoi rapporti sono capolavori di verbali. E’ vero che lavorando presso un notaio ci si affina: ma lei ha la deformazione professionale anche nella Fratres. Lo sapessero al comando dei Carabinieri ce la ruberebbero senza indugio. Ci voleva proprio: abbiamo sempre ammattito nella stesura di quelli. Altro giovane (anche se per noi i giovani vanno dai 18 ai 35 anni e lui è fuori) è Francesco Pedani. E’ lui che cura il Gruppo Giovani e, diciamo tutta la verità, come ho già detto: solo dei giovani possono fare delle cose come solo loro sanno fare: ormai noi, poveri vecchietti, siamo stati relegati a mansioni burocratiche, amministrative, di rappresentanza. L’innovazione, le trovate, certe scelte, a volte anche spregiudicate, chi può, meglio di loro, cavarle dal cilindro ? Altra new entry è Edoardo Arena addetto alle publics relations. Come titolare della ormai nota farmacia Sarlo, è l’uomo veramente ideale per tale incarico. Non parla molto, a volte sembra nicchiare anche durante le accese discussioni sull’andamento del Gruppo, ma non è affatto vero che “can che abbaia non morde”: lui morde e sa anche quando mordere. Il che è sintomatico di persona indicata, oltre che per il lavoro che deve svolgere, anche per un efficace controllo del nostro operato. I rapporti con la Misericordia sono curati
da un ormai veterano del mestiere: Giovanni Fidone. Ha acquisito una tale esperienza all’interno della Misericordia stessa, che non potevamo scegliere persona che meglio di lui potesse svolgere il proprio incarico. Preciso, attento a non farsi sfuggire quelle che sono le nostre necessità, ha sempre saputo indicarci la via migliore per risolvere i nostri problemi e mediare col Governatore. Ma il pezzo forte del Gruppo è quell’ormai conosciuto Lando Landi. Fondatore del Gruppo nel lontano 1982, ha portato e guidato il Gruppo stesso fino a ieri. Assolutamente stacanovista per l’impegno profuso in questi anni, conosce a menadito vita e miracoli dei … suoi donatori. Tutto a mente: gruppo sanguigno, parentele, indirizzi, numeri di telefono. Dal suo … pulpito di addetto funzionario di banca ha saputo accattivarsi la simpatia di tutti. Lui si che .. rompeva !!! ma lo ricordiamo tutti conaffetto e lo aspettiamo sempre alle nostre riunioni, in attesa dei suoi preziosi consigli. Figure a parte (non sono membri del Consiglio Direttivo) ma nominati per Statuto e prendono parte alla nostre riunioni, anche se non hanno diritto di voto, sono il Consulente Sanitario e l’Assistente Spirituale. La prima figura viene ricoperta da un personaggio molto conosciuto, già da alcuni anni a Colle: la dott.ssa Rosina Sarlo, titolare, insieme al marito Edoardo, della farmacia di Gracciano. Ricordo benissimo quando abbiamo deciso di affidarle l’incarico: l’entusiasmo, l’impegno e la serenità che le sono di distinzione, hanno coinvolto tutti noi. Non più tardi di alcuni giorni fa ha partecipato ad una festa che si è svolta presso la Misericordia e all’interno del nostro stand, per tutta la serata, si è prodigata nell’effettuare, a chi si presentava, la misurazione della pressione e della glicemia. E non è nuova a queste esperienze: già nel 2008 alla prima Festa del Volontariato che si è svolta a Colle, accompagnata da tutte e tre le sue assistenti, il nostro stand ha avuto un successo strepitoso, che si è ripetuto quest’anno per la festa di S. Marziale. Grazie Rosina, non ho altre parole !

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Colle di Val d'Elsa presso la Misericordia in Loc. Le Grazie, c'è il nostro Gruppo Donatori di Sangue "FRATRES" d

elle Misericordie d'Italia, costituito fin dal 1982; convenzionato dal 06/04/92 con la U.S.L. 7, iscritto al Registro Regionale del Volontariato con D.P.G.R. n. 136 del 19/03/93 e che raggruppa, in uno spirito di solidarietà cristiana, circa 270 iscritti. "Al mondo c'è - ha scritto qualcuno - chi sparge il sangue degli altri, chi se lo tiene e chi infine dona il suo per gli altri". Poniamo un attimo di riflessione a questo piccolo pensiero. Donare è un dovere del cittadino ed un diritto, al tempo stesso, del bisognoso. In caso di dubbio è facile interpellare il nostro consulente sanitario dott.sa SARLO Rosina (v. Consiglio Direttivo), oppure il responsabile del Servizio Trasfusionale del centro dell'Ospedale di Campostaggia a Poggibonsi dott. PARADISI: bastano cinque minuti per conoscere i tuoi esami, che peraltro sono gratuiti. A tua disposizione puoi contattare il Presidente sig. PETRONE Alfonso, che puoi raggiungere telefonicamente al n. 338 8982673, oppure puoi rivolgerti al nostro Capo-Gruppo sig. CENTINI Riccardo che ti riceverà previo appuntamento: puoi anche lasciare un messaggio nella segreteria telefonica al n. 328 0109406, o inviare un fax al n. 0577 924364,o , se preferisci, inviarci una mail al nostro indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Il sito internet della Consociazione Nazionale è www.fratres.org